Direzione Regionale per i Beni culturali e Paesaggistici dell'Abruzzo


Vive l'arte a L'Aquila | La 'resurrezione' di un'immagine sacra | 23 Maggio 2012

Sala Multimediale della Biblioteca Provinciale "Tommasi" Bazzano - SBSAE-AQ

17 Maggio, 2012 - Presentazione

Il 23 maggio 2012, alle ore 15,30, nell'ambito del III ciclo di Vive l'Arte a L'Aquila, Gisella Capponi, Patrizia Miracola, Eugenie Knight e Silvia Pissagroia presenteranno Il restauro della pala di G.P. Cardone: un recupero da manuale.
L'intervento conservativo illustrato nella conferenza a più voci, alla presenza del Direttore dell'ISCR, del Direttore dei lavori e delle restauratrici, è di fatto tra quelli destinati a fare letteratura.
Il dipinto su tela ‘Madonna con Bambino, San Giuseppe, S. Francesco e S.Giovannino’ di Giovanni Paolo Cardone, è stato estratto in gravissime condizioni dalle macerie per il crollo di parte del Museo Nazionale dell’Aquila durante il terremoto del 6 aprile 2009. La tela lacerata, sommersa dai calcinacci e bagnata dalla pioggia diretta, ha subito una violenta contrazione con la conseguente deformazione e sovrapposizione di molte parti di colore originale. Lo studio della meccanica delle contrazioni ha indicato il percorso da seguire per ristabilire la planarità del supporto e ricomporre l'immagine. Allo scopo è stata già messa a punto una metodologia definita “dell’onda” che prevede l’utilizzo calibrato di vapore acqueo, pesi e calamite per una alternanza di numerosi cicli di umidificazione, calore e pressione. Infine un’attenta pulitura della superficie, la paziente ricucitura di tutti i lembi strappati, lo studio della documentazione fotografica per ricollocare al loro giusto posto i diversi frammenti raccolti tra le macerie, ha permesso di fare ‘risorgere’ l’immagine sacra.
 
Invito Web Cardoni