Direzione Regionale per i Beni culturali e Paesaggistici dell'Abruzzo


Rocco Carabba e la Cultura dell'anima mostra itinerante

Fossacesia (CH), Frantoio Aladino e Felice Stante - SBSAE-AQ

3 Agosto, 2012 - Mostra Itinerante

Rocco Carabba

Il 3 agosto 2012, alle ore 19,00, nel Frantoio Aladino e Felice Stante di Fossacesia s'inaugura la mostra itinerante Rocco Carabba e la Cultura dell'anima. Interverranno  Fausto Tommaso Stante, Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, Presidente della provincia di Chieti  e Lucia Arbace, Soprintendente BSAE dell'Abruzzo.

Dopo il felice esordio avuto a Lanciano il 12 febbraio 2011, nella suggestiva cornice del complesso conventuale di Santo Spirito, e dopo aver visitato con successo le località di Pescocostanzo (Aq), Atessa (Ch), Sulmona (Aq), Tagliacozzo (Aq), Teramo e L'Aquila,  la mostra itinerante “Rocco Carabba e la Cultura dell'anima” continua il suo viaggio per promuovere la figura di un editore straordinario che ha proiettato l'Abruzzo alla ribalta della cultura italiana tra '800 e '900 trovando ospitalità dal 3 al 16 agosto 2012 nell'antico Frantoio Stante di Fossacesia, un fiore all'occhiello del lavoro e dell'imprenditoria abruzzese che coniuga sapientemente la promozione e valorizzazione dei prodotti tipici del territorio con l'arte e la cultura. Il torchio di Rocco Carabba affiancherà così le antiche presse delle olive, restituendoci l'originaria funzione del torchio tipografico, e i prodotti editoriali più significativi della prestigiosa Casa Editrice intercaleranno gli oli di qualità nati dal lavoro e dalla passione di generazioni di frantoiani.  

L'editore Carabba ha inciso profondamente nello sviluppo dell'arte tipografica e cromolitografica della sua epoca, assurgendo a terzo editore d'Italia, e facendosi interprete attento di tutti i nuovi fermenti che agitavano il mondo culturale italiano, le cui voci si diffondevano attraverso le più grandi e prorompenti riviste d'avanguardia fiorentine. I migliori e più vivaci protagonisti di questa rivoluzione epocale, tra cui vanno annoverati oltre Papini, il grande Giuseppe  Prezzolini e l'illustratore Ardengo Soffici, costituiranno insieme ad altre personalità eccellenti un sodalizio fecondo con l'editore abruzzese proprio attraverso la fortunata collana della 'Cultura dell'anima'; ma altri contributi e innovazioni Carabba porterà attraverso altre numerose collane editoriali che abbracceranno tutto lo scibile umano, dalla poesia alla letteratura, dall'arte alla scienza, dalla pedagogia alla filosofia, dal costume all'istruzione scolastica, fino al magico mondo dell'infanzia di cui Eva Kuhn Amendola sarà la guida magnifica, intenta ad avvicinare i piccoli lettori di ogni parte del mondo. A raccontare il suo lavoro e la sua arte, oltre all'antico torchio saranno le prestigiose edizioni e i carteggi originali inediti, provenienti da archivi pubblici e privati, che documentano i rapporti intercorsi tra Carabba e gli intellettuali del tempo. I volumi faranno conoscere e apprezzare la straordinaria varietà dei temi culturali nonché le eccellenze della cultura mondiale: Aristotele, Foscolo, Chateaubriand, Swift, James, Kierkegaard, Leibniz, Nietzsche, Campanella, Shakespeare, Tagore. Si è inteso anche dare risalto alla letteratura dell'infanzia, impreziosita da delicate illustrazioni per alimentare la fantasia: un mondo di di valori e  buoni sentimenti oggi dimenticato. Naturalmente la mostra è soltanto un punto di partenza per ulteriori e auspicabili nuove ricerche, all'insegna di un rinsaldato legame con altri centri culturali e con i protagonisti a livello nazionale. A corredo dell’evento sarà offerto un booklet con i testi dei pannelli didattici, propedeutico alla stampa di un futuro catalogo che affiderà alla storia la figura di un uomo umile ma con un talento eccezionale.

Info: 0872 44614 - 0862 4874297

www.sbsae-aq.beniculturali.it